mercoledì 22 aprile 2009

Breve disgressione

A proposito di peyote, ho voluto cercare la ragione per cui questa lavorazione ha questo nome, e comunque sapere cos’è. In sintesi ho trovato che questo tipo di lavorazione deriva (e ne è la semplificazione) da quelli largamente utilizzati per molto tempo per rivestire impugnature
di ventagli, sonagli, bastoni e altri oggetti usati nei rituali (peyote) della Chiesa Nativa Americana.
Il peyote è un tipo di cactus la cui polpa ha proprietà allucinogene.

                                     Esempio di magnifica lavorazione peyote del Guatemala.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringrazio in anticipo per il tuo commento. :-)
Grazie per la visita!